La causa principale del cancro

SUL CANCRO SI SAPEVA TUTTO DA 40 ANNI PRIMA CHE RICHARD NIXON LANCIASSE LA FALLIMENTARE GUERRA VENTENNALE AL CANCRO

La causa principale del cancro è stata ufficialmente scoperta nel 1923, ma da allora, a seguito di tale scoperta, non si è fatto niente per prevenirlo, se non continuare a raccogliere soldi in tutto il mondo per la ricerca. Poche persone conoscono queste informazioni, perché questo fatto è stato tenuto nascosto dall’industria farmaceutica e alimentare.

La prima causa del cancro è dovuta al cibo: bisogna mangiare pochi alimenti acidificanti.

Nel 1931 lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha ricevuto il Premio Nobel per la scoperta della causa primaria del cancro, ma nessuno lo ricorda.
Warburg ha scoperto che il cancro è il risultato di uno stile di vita anti-fisiologico.
Perché? Il corpo, sia con uno stile anti-fisiologico nutrizionale, cioè con una dieta basata su cibi acidificanti, sia per l’inattività fisica, crea un ambiente acido. L’inattività, non ossigena le cellule. […]

Read Users' Comments (0)

Motore Italia, l’ultimo progetto dell’ing Carlo Negri

LA VERA OPPOSIZIONE

Da qualche tempo, sui social media stanno avendo un gran successo di pubblico i video dell’ingegner Carlo Negri di Ancona. Dopo una riuscita carriera in molti settori professionali, oggi, l’ingegnere Carlo Negri è preoccupato per il futuro del nostro paese a causa della politica italiana rappresentata da persone non all’altezza dei loro compiti, che si sono imposte ingannando il popolo con false promesse e che porteranno l’Italia alla rovina. L’ingegnere ha una vasta cultura in molti settori e diverse competenze professionali, è laureato in ingegneria meccanica e poi si è specializzato nel settore civile, ambientale, industriale e dell’informazione. Dopo la laurea in ingegneria meccanica e le altre qualifiche professionali, a 24 anni iniziò a lavorare, progettando porti, ponti, impianti fognari, ma lavorava anche durante gli studi. Dall’età di diciassette anni, mentre frequentava il liceo, iniziò a vendere automobili, e proseguì negli anni dell’università con un notevole successo. La passione delle auto, si è protratta nel tempo, collezionando auto d’epoca e i modelli di tutte le automobili dagli inizi della storia delle auto a motore con combustione interna fino ai giorni nostri. […]

Tags: , , , , ,

Read Users' Comments (0)

I pericoli e le illusioni dei vaccini

Con fretta e furia e in modo autoritario, zittendo le voci che non si sono adeguate, senza dare nessuna informazione, spiegazione o motivazione alla popolazione, in Italia è stato introdotto l’obbligo di dieci vaccinazioni, senza alcuna necessità. Non c’è nessuna emergenza sanitaria tale da giustificare e un così elevato numero di vaccinazioni, obbligatorie senza una preventiva valutazione dei rischi. La salute pubblica, non si tutela introducendo “alla cieca” un numero spropositato di vaccinazioni. Questo è un provvedimento vessatorio e anticostituzionale, in quanto va contro la libertà di cura sancita dalla Costituzione, certamente indotto esclusivamente da motivi economici da parte di partiti politici irresponsabili. Si tratta dell’ennesimo spreco di soldi pubblici e forse l’unica motivazione è il finanziamento dei partiti da parte della potentissima industria farmaceutica. […]

Tags: , , , , ,

Read Users' Comments (0)

Genitori e figli, trent’anni dopo

Dagli anni ’80 ad oggi, nonostante il mondo sia un posto radicalmente diverso, qualcosa rimane sempre costante: lo scontro generazionale  tra genitori e figli. Quando si riflette sul rapporto, talvolta travagliato, tra genitori e figli, spesso torna alla mente la frase che i primi, nell’immaginario comune, ripetono costantemente ai loro ragazzi: “Ai miei tempi…”. Tuttavia, la maggior parte delle differenze tra i giovani d’oggi e quelli della scorsa generazione non sono così radicali come si suppone. Nonostante il mondo degli anni ’80 presentasse circostanze per certi versi opposte a quelle odierne, il comportamento della generazione successiva ha sempre trovato attriti o preoccupazioni da parte della precedente, che talvolta, oggi come ieri, ha tentato di proporre il proprio esempio anche laddove le situazioni erano oramai incontrovertibilmente mutate.   […]

Read Users' Comments (0)

I figli degli omosessuali

Il Diritto di famiglia, in Italia, è una materia molto difficile. Nel dibattito sulle Unioni Civili, per non complicare troppo le cose, si dovrebbe evitare per ora il tema delle adozioni dei figli. Io sono favorevole alle unioni civili, ma credo che per loro, non sia opportuna, l’adozione, soprattutto se i bambini, non hanno ancora raggiunto la maggiore età. Ad una coppia omosessuale, si possono presentare diverse circostanze che dovrebbero trovare soluzione secondo i casi. Il primo caso quando, uno o entrambi i coniugi hanno già dei loro bambini e in questi casi si dovrebbe applicare il Diritto di Famiglia con le stesse formalità delle coppie eterosessuali. Nel secondo caso, invece se i due coniugi non hanno nessun figlio, andrebbe vietata l’adozione di figli minori.  […]

Tags: , , , ,

Read Users' Comments (0)

I matrimoni diversi

Testa di capraIn Italia, in questo periodo, in tutti gli ambienti sociali, si sta discutendo animatamente del caso di introdurre un “matrimonio” differente, da quello tradizionale fra un uomo e una donna. Le istituzioni europee, stanno chiedendo il riconoscimento delle unioni civili, per meglio dire,  i “matrimoni” le fra persone dello stesso sesso, con i conseguenti diritti legislativi che regolano la convivenza di ogni tipo. Questo ordinamento, è già presente da qualche tempo negli altri stati dell’Unione Europea, ma esso non è stato ancora introdotto in Italia.    […]

Tags: ,

Read Users' Comments (0)

Lo sposalizio del mare

Cervia, porto canale e magazzino del saleLo sposalizio del mare è un’antica tradizione che si rinnova ogni anno a Cervia ed ha avuto origine nel 1445, in pieno Rinascimento, quando la città era sotto il dominio della Repubblica Veneta e questa usanza a Venezia, si ripeteva già dal 1100. Cervia è stata sotto il dominio della Repubblica Serenissima dal 1441 al 1509 e oggi si trova in provincia di Ravenna, è situata in una zona pianeggiante tra il mare, le saline e la pineta. Anticamente, si chiamava Ficocle e secondo reperti archeologici, un primo nucleo abitativo, era presente nei VI-V secoli a.C. L’antica città di Ficocle che si pensò fondata da coloni greci, fu distrutta nel 709 e riedificata al centro delle saline col nome di Cervia. La città attuale fu ricostruita nel 1697 dal Papa Innocenzo XII in una zona più salubre.   […]

Tags: , , , , , , , , ,

Read Users' Comments (0)

A San Remo, la chasse aux peresseux est ouverte

Fantozzi alla riscossaPour lutter contre le manque d’assiduité de ses employés, la cité balnéaire italienne a installé des caméras cachées dans ses locaux. Le résultat est accablant. Alberto Muraglia, employé de la comune de San Remo, en Italie, filmé par une caméra de surveillance en train de pointer à son travail, en slip, avant d’aller se recoucher… En Italie, la paresse de certains employés est de notoriété publique. Dès 1975, le film “Fantozzi”, premier d’un longue série, narrait les aventures d’un comptable cherchant à en faire le moins possibile (Paolo Villaggio dans “Fantozzi alla riscossa”, 1990).   […]

Tags: , , , , ,

Read Users' Comments (2)

REVITA, l’idromassaggio per il cane

Il cane in spiaggiaGli animali domestici, all’inizio di questo secolo, hanno acquisito più diritti degli esseri umani, ma non tutti gli animali hanno la fortuna e i privilegi di quelli domestici, purtroppo ci sono anche quelli che sono uccisi per l’alimentazione umana, un vero e proprio olocausto per sfamare gli uomini ammalati di cannibalismo e quindi anche fra le bestie, esistono molte discriminazioni, alcune sono trattate bene e sfruttate per interesse e altre maltrattate per i bisogni alimentari dell’uomo.

Presso ogni nucleo familiare, c’è spesso un cane o un gatto e a volte anche più di uno e si pensa di fare adottare quelli che si trovano nei canili comunali, per permettere agli animali di vivere una vita migliore e di fare risparmiare soldi ai comuni.   […]

Tags: , , ,

Read Users' Comments (0)

Da Cimabue a Morandi, la mostra sotto i portici

Bologna, San LucaA Bologna, dal 14 febbraio al 17 maggio 2015, con proroga fino al 30 agosto, si svolge un’interessante mostra sull’arte locale, con una selezione fra cento artisti che in sette secoli lasciarono le loro opere in città, da Cimabue, fino a Morandi, nella prima metà del Novecento. La mostra, è presente a Palazzo Fava. In Italia e nel mondo, tutti conoscono Bologna per la sua importante Università, che è fra le più antiche d’Italia e che attira studenti da ogni parte del mondo, oppure, altri frequentano le numerose fiere internazionali del suo quartiere fieristico, altri ancora, gli uffici della città capoluogo di Regione. E l’arte? L’arte è meno valorizzata dei tortellini, anche se in questa città, ci sono i più grandi collezionisti d’Italia. L’arte, a Bologna, in ambito pubblico, non ha la priorità di altri settori, è lasciata in disparte, anche se ci sono molti stranieri che visitano le basiliche, i monumenti e i musei che in questa regione sono ben conservati, anche se non in tutte le città.    […]

Tags: , , , , ,

Read Users' Comments (0)

 Page 1 of 4  1  2  3  4 »