Costituzione, Democrazia, Disobbedienza civile

REGIONE ROMAGNAAl governo della Repubblica italiana, negli ultimi venti anni, si sono alternati dei governi, che hanno limitato la libertà e la democrazia fra i cittadini, con un uso improprio della Costituzione e questo comportamento, nel mese scorso, ha dato luogo a diverse proteste popolari, come quelle dei Forconi e di altri movimenti.

I gruppi che governano l’Italia, tengono in ostaggio le istituzioni, ma in realtà, non fanno niente, fingono di governare e curano i propri interessi, non sono interessati ai problemi del paese e stanno solo aspettando il momento propizio per ritornare alle elezioni per non perdere il potere che hanno acquisito negli anni, alimentando il malaffare e la corruzione, incuranti delle proteste dei cittadini. Questo comportamento è tenuto da entrambi i gruppi parlamentari che hanno governato il paese negli ultimi venti anni; gli scontri e i litigi fra i due schieramenti hanno calpestato i diritti dei cittadini, dimenticando il significato di Democrazia e Costituzione.

Nel 1992, il costituzionalista Gianfranco Miglio, aveva fotografato con una certa precisione e lungimiranza, anche la situazione che si sta verificando oggi nel nostro paese. Nello stesso tempo, propone come si può costringere la classe politica inadempiente a dare le dimissioni: con la Disubbidienza civile.  [...]

Tags: , , , , , , , ,

Read Users' Comments (7)