ROBOT 2000

Robot 2000, è un piccolo elettrodomestico convertibile, pratico, leggero, maneggevole, che ha tante possibilità d’impiego nel settore della pulizia domestica e non solo.

E’ dotato di un corpo motore con snodo a 180° che ci permette di raggiungere qualsiasi posizione e di una calotta dove si applicano cinque spazzole. Sulla calotta si applica una spazzola centrale più grande e quattro spazzolini laterali. Il motore si può fissare a tre prolunghe ad incastro, regolabili, che ci permettono di arrivare a tutte le altezze senza salire su scale o sgabelli oppure ci permettono di arrivare a superfici esterne.  Si può utilizzare per lavare, asciugare e lucidare qualsiasi tipo di vetro: vetrine e finestre all’inglese con una calotta più piccola che si può richiedere a parte.

Applicando un altro tipo di spazzole, si possono lavare tutte le superfici lavabili e i rivestimenti arrivando perfettamente negli angoli, senza lasciare aloni. E’ l’ideale per lavare, sgrassare, asciugare e lucidare pareti, piastrelle, marmo, specchi, piani di lavoro, tapparelle.

Con il corredo d’accessori in dotazione, si può trasformare in tanti utili elettrodomestici. Smontando la calotta, si può inserire una cuffia d’agnello che ha diverse funzioni: lucidare i divani di pelle, gli specchi, superfici d’acciaio o le automobili, le scale di legno. Si possono inserire due scovoli che servono per lavare le bottiglie e togliere le ragnatele in diversi ambienti e nei termosifoni. Inoltre, c’e un piccolo taglia erba per il giardino. Per lavare vaste superfici di piastrelle e pavimenti, c’è uno spazzolone gigante che s’innesta direttamente sul blocco motore. Per lavare le scale, ci sono cinque spazzole nere che si sostituiscono sulla calotta alle spazzole dei vetri. Inoltre, c’è una piccola spazzola per lucidare le scarpe e altri utili accessori. Il Robot 2000, può restare acceso anche per lunghi periodi, senza correre il pericolo di bruciare il motore, perché fornito di dispositivo salvamotore. Ha un consumo elettrico molto ridotto che lo rende ideale per la pulizia domestica e può restare acceso anche per diverso tempo. Robot 2000 è un valido aiuto per le pulizie di tutti i giorni. Robot 2000, è un prodotto italiano di gran successo che è esportato in diverse parti del pianeta.

info@mancinigabriella.it

Tags: , , , , , , , ,

2 Responses a “ROBOT 2000”

  1. Matteo ha detto:

    gent/ma mancini gabriella. ho acquistato un po’ di tempo fa in un
    mercatino dell’usato, un robot 2000 per farne l’uso
    appropriato per quello a cui serve, ma
    purtroppo quando lo metto in funzione, il motore dell’apparecchio si
    blocca e non girano più le spazzole,questo dovuto al sovraccarico del
    motore che si surriscalda, e si blocca. quello che mi chiedevo, è se fosse possibile cambiare il motore con uno più potente, e se ne vale la pena.
    Può darmi una risposta a questo quesito?
    grazie.

    grazie per averci contattato, il suo quesito, può interessare altre persone che si trovano nelle sue condizioni e vedrà la risposta sul sito.
    Il ROBOT 2000, è provvisto di un dispositivo salvamotore, che in caso di surriscaldamento, si ferma per non bruciare il motore.
    Non potendo vedere l’apparecchio, è difficile dare un giudizio, in quanto, il surriscaldamento, può derivare anche da altre cause, come da detergenti non adatti o dalle cinghie che si sono usurate col tempo.

    Le spazzole, essendo l’apparecchio già stato usato in precedenza, prima di essere utilizzate, andrebbero pulite con un detersivo sgrassante, tipo per i piatti, mentre la pulizia dei vetri, va eseguita con detergenti neutri e solubili in acqua.
    La calotta, dove sono montate le spazzole, si svita dal blocco motore e la spazzola centrale della calotta, si può inserire singolarmente sul blocco motore, per l’uso a mono spazzola. In questo caso, si può verificare se il problema, dipende dalla cinghia, collocata dentro la calotta quadrata e se, usando l’apparecchio in questo modo, il motore funziona correttamente.

    Nel caso d’acquisto di apparecchio usato, prima dell’utilizzo, è da controllare anche l’usura della cinghia che fa girare le spazzole dentro la calotta quadrata.
    Dalla calotta, si devono smontare tutte e cinque le spazzole, togliere il coperchio della calotta e in questo modo, si può vedere se la causa dipende dalla cinghia.
    Non sappiamo come l’apparecchio è stato utilizzato dal precedente proprietario, quindi, la cinghia è da controllare, in quanto, col tempo si può usurare o allentare e quando si appoggia l’apparecchio sulla superficie da pulire, succede che si ferma.

    Nel caso le spazzole, sono sporche di prodotti untuosi, il salva motore, entra in funzione in tempi più rapidi.
    Un’altra cinghia dentata, si trova dentro il blocco motore, e un uso prolungato nel tempo, può causarne l’usura.

  2. Mirella ha detto:

    Ottimo,per tutti i piccoli lavoretti di pulizia e manutenzione
    Per pulizie di fondo.
    Ciao ha tutti , MM.

Lascia un commento