I matrimoni diversi

Testa di capraIn Italia, in questo periodo, in tutti gli ambienti sociali, si sta discutendo animatamente del caso di introdurre un “matrimonio” differente, da quello tradizionale fra un uomo e una donna. Le istituzioni europee, stanno chiedendo il riconoscimento delle unioni civili, per meglio dire,  i “matrimoni” le fra persone dello stesso sesso, con i conseguenti diritti legislativi che regolano la convivenza di ogni tipo. Questo ordinamento, è già presente da qualche tempo negli altri stati dell’Unione Europea, ma esso non è stato ancora introdotto in Italia.   

L’ Italia è un paese conservatore con molte difficoltà ad inserire cambiamenti radicali nella società civile, anche a causa della chiesa Cattolica, che in questo caso, è contraria ai matrimoni diversi da quelli tradizionali fra un uomo e una donna. Generalmente i tradizionalisti, quelli che non vogliono i cambiamenti, sono persone egoiste che non pensano alla serenità e alla felicità delle minoranze. Chi vive bene ed è felice, egli non pensa a chi soffre, e la mancanza di legge sulle unioni civili é oggetto di sofferenza per le persone che non si possono sposare in modo diverso da quello tradizionale. Sono molti i motivi che inducono una persona a voler sposare qualcuno dello stesso sesso.  A non riconoscere le unioni civili, a mio parere è soltanto un atto di malvagità verso gli altri esseri umani.

L’Italia è un paese dove gli animali hanno più privilegi degli uomini. È più facile riconoscere i diritti degli animali rispetto a quelli delle persone. Chi sta bene, non si preoccupa per chi soffre e le istituzioni stesse sono composte di persone malvagie che non si preoccupano dei problemi delle persone comuni, ma sono interessati solo a difendere i privilegi dei loro gruppi di appartenenza o degli amici. In un paese di mercenari, è molto raro trovare persone sensibili ai problemi delle minoranze.

Chi vuole sposare una persona dello stesso sesso, non provoca danni alla collettività, è solo un suo problema e non nuoce altri. Non crea danni, come chi ruba i soldi alla gente, dalla banca, oppure, commette furti legalizzati e omicidi dei suoi simili, costringendoli a suicidarsi, come, ad esempio, il caso dei concessionari della “estorsione”  “equitalia” che aggiungono enormi compensi ai debiti, ed essi si trasformano in usurai costringendo la gente a suicidarsi, perchè li mettono nelle condizioni di non pagare i debiti, in un periodo in cui, non si percepiscono più interessi, ma si paga per lasciare i soldi in banca!

Gli omosessuali, che desiderano sposare una persona dello stesso sesso, devono avere il diritto di farlo, essere tutelati e non essere giudicati dagli altri. Le leggi, su questo argomento, esse dovevano essere emanate già venti anni fa, ma chi era al governo in questo periodo, esso ha preferito nascondere il problema e trattare del diritto degli animali. Non si deve poi escludere che la loro mente possa arrivare a concepire anche il matrimonio fra uomini e animali!  Ci sono stati anche dei sindaci che hanno offerto soldi alle famiglie per fare adottare un cane, invece di un bambino o un disabile!

Certi  omosessuali sposano un coniuge di sesso opposto e hanno dei figli, poi loro fanno gli “omosessuali”, perché è un lavoro redditizio; questi sono opportunisti e mercenari, e non sono da confondere con chi vuole un matrimonio con le persone dello stesso sesso per un motivo affettivo.

Quali sono i motivi che potrebbero condurre a sposare una persona dello stesso genere? Al primo posto, metterei la famiglia di origine. Chi ha sofferto a causa della famiglia d’origine, difficilmente riesce a credere nel solito matrimonio fra un uomo e una donna. Chi si sposa nel modo tradizionale, pensando di risolvere i problemi con la famiglia d’origine, si accorge poi, che la situazione con la nuova famiglia é ancora peggio di quella precedente. Esistono anche i miracoli, la fortuna o le affinità elettive, ma sono casi rari e bisogna essere realisti.

Problemi di varia natura, stanno provocando, fra le famiglie, l’aumento imponente di delitti e suicidi. La “crisi” della famiglia tradizionale è dovuta anche a causa dei mutamenti sociali.

Chi ha problemi familiari, con i suoi genitori o il proprio coniuge, generalmente si confida con una persona dello stesso sesso e scopre che anche l’amico del cuore ha problemi di infelicità e comprensione con la sua famiglia, e da quel momento, inizierà un rapporto che li unirà per tutta la vita, anche se saranno circondati da persone malvagie che cercheranno di ostacolarli, e capiscono che per risolvere i loro problemi, possono vivere insieme ed essere felici. Ora, loro, possono convivere ugualmente, ma essi non potranno avere gli stessi privilegi  degli altri esseri umani.

L’Italia è un paese di uomini malvagi e difficilmente permetteranno a queste persone di essere felici. Il riconoscimento legale delle unioni civili sarà un atto di coraggio e di onestà. Gli omosessuali, non sono gli assassini di equitalia!

La legittimazione delle coppie omosessuali, può essere corretta, ma l’adozione del figlio del consorte, è un argomento studiato con superficialità. Si deve aspettare la maggiore età dei ragazzi, e loro devono decidere se desiderano vivere con una coppia gay. In questo paese esistono tante ingiustizie sui minori e rischiamo di aumentare i reati di pedofilia! L’Italia, non è la Svezia!

Immagine: “Testa di capra”  scultura di Letizia Malpassi, una vera fantasia di corna

La scultura è in vendita.  Per informazioni:

info@mancinigabriella.it

 

Tags: ,

Lascia un commento